you reporter

Arresto

In manette il terrore delle banche

Arrestato il bandito che aveva messo a segno diverse rapine tra Rovigo, Mantova e Reggio Emilia.

In manette il terrore delle banche

E' finito in manette il bandito che terrorizzava le banche  tra le province di Mantova, Rovigo e Reggio Emilia.  I carabinieri hanno arrestato a  San Benedetto Po, nel mantovano, un uomo di 47 anni originario della provincia di Trapani, su cui dal primo ottobre 2018 pendeva un ordine di carcerazione del tribunale di Rovigo, arrivato dopo un iter processuale che lo aveva visto imputato per rapina, lesioni personali, sequestro di persona e falso.

L'uomo, trasportato alla casa circondariale di Mantova, deve scontare una pena di sette anni e dieci mesi per reati commessi  nelle province di Mantova, Rovigo e Reggio Emilia tra il 2007 e 2009.  Il gruppo di cui faceva parte ha messo a segno sette rapine in banca,  accumulando un bottino di quasi 300mila euro. Nel corso di una di queste il 47enne si era tagliato con taglierino, e proprio dal sangue trovato sul posto le forze dell'ordine sono riuscite a risalire al suo dna.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl