you reporter

Tribunale

Sotto accusa la mamma del piccolo morto a nove mesi

L'ipotesi di reato è  maltrattamenti seguiti da morte.

Sotto accusa la mamma del piccolo morto a nove mesi

Maltrattamenti seguiti da morte. E' questa l'ipotesi di reato di cui dovrà rispondere la madre del bimbo di nove mesi morto nel febbraio del 2016. Il piccolo era rimasto schiacciato sotto al seggiolone nella sua casa di via Parenzo, in centro a Rovigo. Il Suem era subito accorso sul posto, trasportandolo prima all'ospedale di Rovigo e poi a quello di Padova, dove si era tentata una delicata operazione per cercare di salvargli la vita.

Sulla vicenda era subito stata aperta un'inchiesta. Secondo la Procura di Rovigo, infatti, qualcosa non quadrava: la dinamica raccontata dalla madre del piccolo rispetto al quadro clinico mostrato dai referti, non sembrava corrispondere. Inoltre pare che siano stati trovati segni di traumi precedenti sul bambino.

La mamma e il papà del piccolo erano stati sentiti in procura: la donna si era avvalsa della facoltà di non rispondere, mentre il marito aveva deciso di collaborare. Ora, al termine  delle indagini preliminari, l’accusa ha scelto di focalizzarsi sulla posizione della madre, sui cui pende  l'ipotesi di reato di maltrattamenti seguiti da morte.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl