you reporter

Movida

Corona scalda la notte del Corso

Al Corsopolitan l’assalto dei fan per un selfie con il “re dei paparazzi”. Era atteso per l’aperitivo, è arrivato solo alle 22.30, ma la festa è scattata comunque.

 Una lunga, infinita, attesa. E poi, alla fine, Fabrizio Corona è arrivato davvero, a scaldare la notte del Corsopolitan, alle 22.30 circa. 

Questa sera, il “re dei paparazzi” era atteso nel nuovo locale di Corso del Popolo per l’aperitivo. Doveva arrivare all’ora dell’aperitivo, invece si è presentato tre ore dopo, ma è stato comunque sommerso dall’entusiasmo di una folla di fan in cerca di un selfie.

Anche prima dell’arrivo di Corona, comunque, il locale, il marciapiede e anche un pezzo di Corso si sono riempiti di giovani che, Corona o meno, avevano voglia di fare festa. 

Il notissimo personaggio televisivo era annunciato (e atteso) per le 19.30. Ma era normale che avrebbe ritardato un po’. Certo, nessuno si immaginava così tanto, ma tant’è... In ogni caso, fin dall’ora dello spritz, appunto, i tavolini del Corsopolitan hanno iniziato a riempirsi di giovani incuriositi dall’evento, che hanno ingannato l’attesa gustando un aperitivo in compagnia. Poi, con il passare dei minuti (ma posiamo tranquillamente dire anche delle mezz’ore...) qualcuno si è arreso e se n’è andato, altri di nuovi sono arrivati. E a metà serata il Corso era davvero pieno.

Fabrizio Corona, però, ne ha combinata un’altra delle sue e fino alle 22.30 proprio non si è fatto vedere. Poi, quando è arrivato, è scoppiata la festa. E l’assalto di ragazze e ragazzi a caccia di una foto ricordo o di un autografo da conservare.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl