you reporter

Cantonazzo

Via Munerati riapre, ma non per gli autobus

La protesta dei residenti. E Aretusini chiede un incontro urgente al sindaco.

Via Munerati riapre, ma non per gli autobus

Dopo la riapertura, nuovi guai in via Munerati. Il servizio bus, infatti, sarà interrotto perché la strada, che pure è stata riaperta al traffico da via Roverello Busa a Cantonazzo, non può sopportare il peso delle corriere. E allora, via di deviazione. Con le uniche fermate confermate a Granzette, in via Adige e davanti alla chiesa, e nel centro di Concadirame.

Un bel disagio, soprattutto per anziani e studenti residenti lungo via Munerati, che saranno dunque costretti ad arrivare a Granzette o a Concadirame per poter usufruire dei mezzi pubblici. In molti casi, si tratta di una distanza anche superiore al chilometro. E sono soprattutto le famiglie dei ragazzi che usano tutti i giorni i mezzi per venire a scuola in città a protestare.

Una protesta immediatamente raccolta dal consigliere comunale della Lega Michele Aretusini, che questa sera, poco dopo le 20, ha inviato una mail al sindaco e - in copia - al comandante della polizia locale Giovanni Tesoro e al dirigente del settore lavori pubblici Michele Cavallaro, oltre che ai consiglieri comunali interessati dalla vicenda.

La richiesta di Aretusini è quella di convocare “un incontro urgente a seguito dell’interruzione del servizio bus a Cantonazzo. Chiedo sia anche invitato un rappresentante di BusItalia per la più ampia condivisione e discussione di eventuali proposte”, conclude il consigliere comunale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl