you reporter

ADRIA

Bollette leggere per chi è in difficoltà

Arriva il bonus idrico: ecco come ottenerlo

"Cada, servono nuovi volontari"

L'assessore comunale di Adria Sandra Moda

Ci sarà tempo fino al 28 Marzo per presentare la domanda di bonus idrico integrativo da parte dei cittadini che rientrano nei comuni nell’ambito dell’Altopolesine. Per usufruire del benefit, destinato a quei nuclei famigliari con difficoltà economiche, i cittadini residenti ad Adria, potranno reperire le domande sul sito istituzionale del Comune di Adria oppure all’Ufficio Servizi Sociali. A darne notizia l’assessore ai servizi sociali Sandra Moda che informa: “Ai cittadini che faranno richiesta dell’agevolazione, il gestore del servizio applicherà fino alla misura dell’80% del totale delle fatture pagate nell’anno 2018 e documentate in sede di presentazione della domanda”.

Gli interessati al momento della presentazione della domanda dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti: essere residente nel Comune di Adria; essere intestatario di un’utenza per la fornitura di tipo “Uso domestico” attivata con il gestore “Acque Venete S.p.A. oppure con l’ex gestore “Polesine Acque Spa; per i cittadini extracomunitari: essere in possesso di regolare permesso di soggiorno; essere in possesso di Isee ordinario in corso di validità con indicatore non superiore a € 8.107,50 oppure non superiore a € 20.000,00 se si tratta di nucleo familiare con almeno 4 figli a carico, o di nucleo familiare con almeno un membro con certificazione di disabilità, come previsto dalla Legge 104/1992.

Una volta compilate, le domande potranno essere recapitate all’Ufficio Protocollo del Comune di Adria (dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 12.30) oppure all’ufficio Servizi Sociali (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30) - inviando la domanda via telematica all’indirizzo: protocollo.comune.adria.ro@pecveneto.it - mezzo raccomandata A.R., indirizzata al Comune di Adria – Corso Vittorio Emanuele II n 49. In questo caso, al fine del rispetto del termine di presentazione, farà fede la data del timbro dell’Ufficio postale accettante. Visti i tempi ristretti di raccolta e valutazione delle domande si prega di contattare l’Ufficio Servizi Sociali se si sceglie di inoltrare la domanda a mezzo raccomandata (tel 0426.941378)

Per eventuali chiarimenti è possibile rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali telefonando al n 0426.941378.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl