you reporter

CARABINIERI

Ubriaco sei volte oltre il limite si schianta in auto

Raffica di denunce all'esito dei controlli serali dei militari nei dintorni di Rovigo. In campo anche gli uomini di Polesella

48866

L'etilometro non fa sconti

Nella notte tra sabato 14 aprile e domenica 15 aprile, la Compagnia carabinieri di Rovigo ha organizzato un servizio straordinario di controllo del territorio cui hanno partecipato pattuglie delle sezione radiomobile di Rovigo e stazioni di Polesella e Rovigo. I risultati non sono mancati.

Nel corso del servizio sono stati effettuati numerosi posti di controllo nei Comuni limitrofi al capoluogo rodigino, attività che ha permesso di identificare e denunciare in stato di libertà varie persone. Tra queste un 30enne rodigino, poiché, secondo le contestazioni, sottoposto a controllo sarebbe risultato positivo all’alcol test con tasso di 0,96 g/l; un 47enne rodigino, poiché sottoposto a controllo, in evidente stato di ebbrezza alcolica, avrebbe rifiutato di sottoporsi all’accertamento dell’alcol test; un 52enne rodigino, poiché a seguito di un sinistro stradale veniva sottoposto ad accertamento con l’alcol test risultado positivo con un tasso 3,08 g/l; un 41enne rodigino, poioché sottoposto a controllo sarebbe risultato positivo all’alcol test con un tasso 2,02 g/l, inoltre la sua autovettura era sprovvista della prevista copertura assicurativa.

Il tasso massimo previsto dalla legge, superato il quale scattano le sanzioni, è di 0,5 grammi per litro. Un valore limite che, in questi casi, appare drammaticamente superato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl