you reporter

caso pfas

Emergenza inquinti nel Po: a Castelmassa valori choc

Il servizio del Tg3 Veneto rivela che secondo l'Arpav nelle acque del fiume che scorre nel paese polesano i valori sono 2mila volte superiori

Pfas anche in Adige e Canalbianco

Tecnici dell'Arpav al lavoro per monitorare i valori degli inquinanti nelle acque del Po. E a Castelmassa, secondo il servizio del tg3 Veneto, che ha seguito i tecnici durante le analisi nel paese polesano, sarebbero emersi elevatissimi valori per uno dei composti di nuova generazione.

L’ipotesi, secondo il commissario straordinario per l'emergenza Pfas, Nicola Dell'Acqua, è che a inquinare sia un’industria fuori dal Veneto, perchè non tutte le Regioni hanno i limiti stabiliti sui Pfas il che spinge la Regione a chiedere l’approvazione di limiti di legge nazionali. 

A Castelmassa i valori rilevati nel Po sono 2mila volte superiori.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl