you reporter

Maltempo

Supercella "americana" sui cieli del Polesine

Le meravigliose fotografie del fenomeno atmosferico raccolta dal gruppo Fb "Bpp". "Per fortuna non hanno scaricato".

Due supercelle, in "stile americano", ben visibili anche dal nostro Polesine. Sono quelle che si sono registrate, ieri, domenica 12 maggio, nel basso veneto, rispettivamente nelle zone di Bovolone, appena oltre il confine veronese, e Santa Margherita d'Adige, al di là del fiume in terra padovana.

Le foto che vedete, sono state scattate dagli utenti del gruppo Facebook "Bassa Pianura Padana Photo e Meteo", fondato e curato da Maycol Checchinato, lendinarese appassionati di meteorologia. "E' stata una fortuna che queste due supercelle non abbiano concretizzato il loro potenziale", spiega.

Si tratta di un fenomeno molto diffuso in America ma non così comune nella nostra terra, "una sorta - spiega ancora Checchinato - di 'piccola' plains americana".

La prima supercella (lp) si è sviluppata sul basso veronese tra Bovolone, Oppeano, Ca' degli Oppi, Isola Rizza, Roverchiara, Bonavigo, Albaredo d'Adige e Cologna Veneta. La seconda (mothership) invece, nel Basso Padovano al confine con il Veronese, tra Minerbe, Bevilacqua, Merlara, Megliadino, Casale di Scodosia, Montagnana, Santa Margherita d'Adige, Bresega, Saletto e Ospedaletto Euganeo.

Entrambe sono state comunque ben visibili anche dal vicino Alto Polesine.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl