you reporter

IL CASO

Offese sessiste all'arbitro donna via Whatsapp: giocatore minorenne squalificato

Fermo due giornate, alla società vanno invece 100 euro di multa

Offese sessiste all'arbitro donna via Whatsapp: giocatore minorenne squalificato

Offese sessiste, ma anche minacce, all'arbitro donna. Che un giocatore minorenne, della categoria allievi, militante in una società polesana, avrebbe inviato, via Whatsapp alla direttrice di gara, tramite il telefono di un conoscente. Una vicenda venuta alla luce al momento di comunicare la sanzione al calciatore e alla società. Il primo si è guadagnato due giornate di squalifica, la seconda una multa da 100 euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl