you reporter

LA TRAGEDIA

Un malore lo stronca dopo il lavoro

Stava operando in alcune abitazioni della zona. Inutili i soccorsi dei passanti e del 118

Un malore lo stronca dopo il lavoro

Tragedia a Badia Polesine, dove un artigiano ha perso improvvisamente la vita a causa di un malore, subito dopo essere uscito dal lavoro. E’ successo in via Eugenio Montale, la breve strada senza uscita che si dirama da via XX Settembre, a pochi passi da alcune attività commerciali e dal centro cittadino.

Qui Roberto Bettarello, uno stimato artigiano di mezza età residente nella vicina Castagnaro, ha perso la vita in modo improvviso, poco dopo aver concluso il proprio lavoro. Nella sua città di residenza, Bettarello era il titolare di un’azienda di fabbricazione di strutture metalliche. A quanto sembra, Bettarello era impegnato in alcuni lavori nella zona, probabilmente in una delle abitazioni a cui si accede dalla piccola via dove si trova un parcheggio per auto.

Attorno alle 16, sempre stando a quanto riportato, l’uomo aveva appena terminato di lavorare ed era salito sul proprio furgone, pronto per andarsene, quando è successo il triste episodio. Una volta salito sul proprio veicolo, Bettarello l’ha messo in moto e si è spostato per qualche metro soltanto, forse in attesa dell’arrivo degli altri operai impegnati nei lavori.

In questo breve tempo, però, Bettarello deve essere stato colto da un malore che lo ha fatto scontrare al marciapiede spartitraffico che si trova al centro della via, per delimitare il parcheggio dalla carreggiata. Il botto causato dallo scontro ha subito destato preoccupazione tra coloro che si trovavano nelle vicinanze, i quali sono subito andati a verificare quanto successo.

La situazione è apparsa sin dai primi momenti abbastanza chiara: non si trattava di un urto dovuto alla sbadataggine o ad un incidente, in una via dove è quasi impossibile che ve ne siano, ma piuttosto di un malore dello stesso conducente. Purtroppo per lui non c’è stato niente da fare.

Prima i presenti poi, una volta sopraggiunti, i soccorsi hanno tentato di rianimare l’uomo ma, nonostante la prontezza degli interventi, il malore è stato fatale. Sul posto sono sopraggiunti anche i carabinieri ed i famigliari di Bettarello, che lascia la moglie Alessandra, tre figli ed i fratelli Franco e Lucio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl