you reporter

In marinetta

Il meglio del Delta in un piatto

Si è concluso il contest enogastronomico tra i ristoranti delle Riserve della biosfera. L’ittiturismo di Isi Coppola aveva presentato “Il risveglio della Laguna”, con ciabatta e “ciopa” polesane

Si è svolta lunedì pomeriggio la finalissima del concorso enogastronomico Upvivium nella splendida Reggia Ducale di Colorno, in provincia di Parma, sede di Alma scuola internazionale di cucina italiana, che ha visto sfidarsi cinque ristoranti provenienti da altrettante Riserve di Biosfera italiane: Appennino Tosco Emiliano, Delta Po, Alpi Ledrensi e Judicaria, Sila e Isole di Toscana.

Dopo il meritato approdo in finale in rappresentanza della Riserva della biosfera Delta del Po, l’ittiturismo In Marinetta, guidato da Isi Coppola, ha presentato il prelibato piatto chiamato “Il risveglio della Laguna”. Si tratta di gnocchi di pane verde ottenuti dalla clorofilla di prezzemolo, fishball di branzino, guazzetto di vongole veraci del Delta del Po Veneto, accompagnati dalla Ciabatta polesana e dalla “ciopa” integrale del panificio Fratelli Finotti di Porto Viro, fatto con farine polesane di grano tenero. Tra gli ingredienti utilizzati il miele di barena della cooperativa Minerva, il caprino stagionato 18 mesi del pastore Nardini di Cavanella Po e le alici di Pila marinate direttamente da In Marinetta.

La ricetta vincitrice è risultata “Tra sacro e profano” preparata da Elba Magna della Riserva della Biosfera Isole di Toscana. Il secondo premio è stato assegnato a Cascina di Fiore della Riserva Biosfera Sila, mentre il ristorante Don Pedro della Riserva di Biosfera Alpi Ledrensi Judicaria si è classificato al terzo posto. La menzione speciale assegnata dalla giuria dei giornalisti è per il Podere Conti (Riserva Parco Appenino Tosco-Emiliano) che ha vinto sia il premio stampa sia il miglior prodotto a chilometri zero, Pecorino dell’Azienda Agricola Cavallana. Si sono sfidati nella finalissima di Colorno i ristoranti selezionati nelle semifinali locali: per la Riserva di Biosfera “Alpi Ledrensi e Judicaria” Pizzeria Ristorante Don Pedro con la ricetta “L’abbraccio caldo della mamma”; per la Riserva “Delta Po” Ittiturismo in Marinetta con la ricetta “Il risveglio della Laguna”; per la Riserva Appenino Tosco Emiliano con “Appenino in bianco e oro nero”; per la Riserva di Biosfera ‘Isole di Toscana’ Elba Magna con la ricetta “Tra sacro e profano”; per la ‘Riserva Sila’ il ristorante Agriturismo Cascina di Fiore con la ricetta “Sotto la neve il pane: pane, zucchero e olio 2.0”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl