you reporter

l'inaugurazione

Un nuovo bellissimo volto per l'ex scalo merci

Taglio del nastro per l’opera di street art realizzata dai ragazzi: senza dubbio un fiore all’occhiello per la città

E’ stato inaugurato questa sera, venerdì 7 giugno, poco dopo le 21, il murales “Colpi d’occhio: dalle tradizioni ai murales, dal simposio alla ganzèga” che ha cambiato il volto dell’ex scalo merci ferroviario, ora autostazione dei bus.

Ben tre i tagli del taglio: il primo da parte dell’assessore Andrea Micheletti affiancato dal collega di giunta Marco Tosato e dal consigliere comunale Simone Donà; il secondo a opera della dirigente scolastica del liceo Bocchi-Galilei Silvia Polato, l’istituto scolastico che ha promosso il progetto; il terzo da parte dei artisti Maurizio Cannatà e Tommaso Lucadamo che hanno assistito gli studenti di 3^A e B di scienze umane nella realizzazione dell’opera, seguite dalle insegnanti Fauzia Bertaglia ed Elisabetta Bocchini.

E’ stato senza dubbio un momento emozionante ammirare l’opera di street art in tutta la sua bellezza e completezza: senza dubbio un fiore all’occhiello per la città. Alla cerimonia hanno partecipato tutti gli studenti, molti insegnanti e genitori, insieme a tanti cittadini che non hanno voluto mancare a questo importante appuntamento. Un segnale importante di collaborazione tra istituti scolastici è arrivata dal conservatorio Buzzolla con quattro allievi che hanno introdotto la serata con alcuni brani musicali

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl