you reporter

Polesella

La sinistra di Polesella nel libro di Raito

Presentato all'Enjoy Bar il libro "La Roccaforte sul Po" del sindaco Leonardo Raito

Nella mattinata di domenica, in un bar Enjoy di Polesella gremito, si è tenuta la presentazione dell’ultimo volume del sindaco Leonardo Raito, “La Roccaforte sul Po”, edito da Cleup, una storia politica e amministrativa di Polesella che l’autore, docente di storia contemporanea a Padova, ha voluto dedicare alla sua comunità.

L’evento, organizzato da Polesella Cultura e Territorio, ha visto l’introduzione del presidente dell’associazione Daniele Milan, che ha voluto tratteggiare i punti cardine della ricerca di Raito, evidenziando come il libro sia oggi un tassello imprescindibile per la storia del paese, di una comunità che ha vissuto interessanti momenti politici e istituzionali. Una delle caratteristiche del comune rivierasco è stato una costante guida della coalizione di sinistra composta dal Pci e dal Psi, in una collaborazione che si ruppe soltanto nel 1985.

Il sindaco Leonardo Raito ha invece voluto delineare il ruolo e l’azione delle amministrazioni guidate dai sindaci Luigi Noventa, Secondo Astolfi, Dedio Zamboni e Maruzza Astolfi, evidenziando le iniziative più importanti, le scelte, i momenti di dibattito istituzionale. Il libro presentato, secondo Raito, è un regalo alla comunità di Polesella e si inserisce in una riflessione istituzionale sul ruolo delle comunità e dei consigli comunali, molto variati a causa delle normative dei primi anni novanta che, con l’elezione diretta dei sindaci, di fatto hanno trasformato il ruolo dei consigli. Raito ha inoltre ringraziato tutte le persone che hanno dato il proprio contributo istituzionale e di impegno civile alla crescita di Polesella.

Il volume, corredato di molte fotografie, rappresenta un investimento in termini di conoscenza e di crescita della comunità. Al termine dell’applauditissimo intervento, hanno portato la loro testimonianza al pubblico sia l’ex assessore Giancarlo Ghirardini, che ha raccontato episodi del suo impegno per il mondo dello sport, sia l’ex capogruppo democristiano Franco Modena, che ha raccontato la collaborazione istituzionale tra maggioranza e minoranza in una logica di rispetto reciproco ma anche in un contesto politico che vedeva un confronto tra ideologie di riferimento diverse. Al termine dell’incontro, è stato offerto un aperitivo a tutti i presenti. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl