you reporter

Il leader delle barricate: "Ora faremo un gran can can"

Ficarolo

nicola lodi naomo.jpg

Nicola

Faremo un bel can can. Il tempo di organizzarci per bene e metteremo in piedi una manifestazione, forse una barricata per dire no all’esproprio dell’albergo per l’arrivo dei profughi”.



Naomo e i barricaderi sono stati i grandi sconfitti della giornata di martedì 15 novembre, quando all'hotel Lory di Ficarolo sono arrivati i primi 15 profughi. Quella che doveva essere una resistenza all’ultimo slogan si è trasformata in una rotta, senza nemmeno combattere.



“Una giornataccia - ammette Nicola Lodi, in arte Naomo, il leader delle barricate - ci avevano garantito che avrebbero avvisato prima dell’arrivo dei profughi. Ci saremmo mobilitati, invece siamo stati colti di sorpresa. Ora dobbiamo organizzare una bella manifestazione, occupare il piazzale e la strada davanti al Lory", annuncia.



L'intervista completa sulla Voce in edicola mercoledì 16 novembre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Acquevenete assume 10 persone
SOCIETA’ PARTECIPATE

Acquevenete assume 10 persone

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl