you reporter

Degrado e ponti, scatta l’allarme

Il caso

77517

Lo stato di un pilone in autostrada a Occhiobello

Alcuni ponti presenti in Polesine, ad una prima analisi, anche se solo a vista, non sembrano godere di ottima salute.




Nelle scorse settimane, dopo alcune segnalazioni, ci eravamo occupati dei piloni dei cavalcavia che passano sopra la Transpolesana, verificando che, a parte quello situato a Giacciano con Baruchella che presentava alcune fessurazioni e il distacco di alcuni punti della parte esterna del cemento, gli altri sembravano essere in discrete condizioni e facevano pensare ad un pericolo che, almeno a prima vista, non sembra così imminente.



In questi ultimi giorni sono in parecchi a segnalare le condizioni preoccupanti di altri ponti situati sul nostro territorio. A preoccupare sono il ponte che collega Ficarolo con Stellata di Bondeno (Ferrara), il ponte che collega Ro Ferrarese a Polesella e il ponte dell’autostrada A13 Bologna-Padova.



I primi due viadotti ultimamente hanno avuto un aumento del traffico pesante, proprio per i divieti imposti ai mezzi di trasporto eccezionale sul ponte di Pontelagoscuro e che, per attraversare il fiume Po, sono costretti ad utilizzare questi due viadotti.



Per quanto riguarda invece il ponte dell’autostrada che attraversa il Grande fiume proprio ad Occhiobello, sono state postate su Facebook da alcuni automobilisti le immagini dei piloni e della struttura che tutto sono tranne che rassicuranti. E’ possibile infatti vedere come, in buona parte della superficie, si sia staccato il cemento esterno, portando alla luce i ferri della struttura che, ovviamente, adesso sono esposti alle intemperie perdendo sicuramente di solidità.



Il servizio sulla Voce del 21 aprile

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl