you reporter

Cacciatore di 80 anni appostato nel giardino di casa fa strage di cardellini

La denuncia

100864

Le armi sequestrate all'80enne

Gli agenti della polizia provinciale l'hanno bloccato mentre sparava, appostato all'interno del cortile di casa sua, in pieno centro abitato.



E' accaduto a Cerea, nella bassa veronese, non distante dal Polesine.



Gli agenti, dopo avere sentito distintamente i colpi di doppietta, sono entrati nel cortile e hanno pizzicato un 80enne appostato nel giardino di casa che sparava a dei cardellini.



Gli agenti - come riporta L'Arena - lo hanno fermato sia perché è vietato sparare in luoghi abitati (anche se si tratta del giardino di casa propria, n questo caso confinante con altre tre abitazioni) sia perché nel corso della successiva perquisizione hanno trovato sei cardellini morti, una specie protetta la cui caccia è vietata.



E oltre al fucile che stava utilizzando, all'80enne, in un vicino garage hanno rinvenuto anche un fucile calibro 20, con tanto di cartucce, appoggiato al muro e completamente incustodito.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Acquevenete assume 10 persone
SOCIETA’ PARTECIPATE

Acquevenete assume 10 persone

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl