you reporter

Aveva quasi quattro etti di hashish: condannato

Villanova del Ghebbo

116185
Trovato con quasi quattro etti di hashish suddivisi in diversi nascondigli, è stato condannato a un anno e otto mesi di reclusione.



Gli investigatori della squadra mobile, guidati dal vicequestore aggiunto Bruno Zito, erano andati, secondo le ricostruzioni, a notificare un'ordinanza a carico di un giovane marocchino, residente a Villanova del Ghebbo, e dopo una perquisizione lo avevano trovato in possesso dello stupefacente.



L'attività si inseriva all'interno di un'importante di indagine dell'ottobre del 2016, che aveva portato a 53 misure di custodia cautelare.



Tra queste, gli arresti in flagranza come quello di Villanova del Ghebbo. Oggi la sentenza a seguito del rito abbreviato, con la condanna, in primo grado, ad un anno e otto mesi del marocchino che ha meno di 30 anni. L'uomo è difeso dall'avvocato Andrea Cirillo, che attende di leggere le motivazioni per l'appello.



Il servizio sulla Voce del 14 marzo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl