you reporter

Morì in canale, anche una suora nei guai

Fratta Polesine

117244
Un’anziana ospite morì dentro il canale Valdentro, nei guai la suora, datore di lavoro dell’istituto, e due dipendenti.



Si è tenuta oggi l’udienza preliminare con riferimento al caso della 61enne, Cristina Bonalberti, che era annegata dopo essere scivolata nel canale Valdentro il 10 giugno del 2014. Nei guai, con l’accusa di omicidio colposo, sono finite la suora, in qualità di datore di lavoro, e due dipendenti dell’istituto delle figlie di Santa Maria della Divina Provvidenza Opera femminile Don Guanella, che a Fratta Polesine ha un’unità assistenziale.



Secondo l’accusa, la suora non avrebbe fatto erigere una recinzione posta sul confine dell’istituto delimitato dal canale Valdentro, mentre le due dipendenti, sempre per l’accusa, non avrebbero vigilato sulla paziente durante il tragitto che conduce dall’istituto al laboratorio serra.



In base al capo di imputazione, la 61enne si era allontanata da sola dal tragitto tra l’istituto e la serra, quindi era scivolata nel Valdentro annegando. Dopo l’allarme, i soccorsi furono immediati e cercarono in tutti i modi di salvare la donna, ma la corrente aveva portato via Cristina Bonalberti non risparmiandola alla morte.



Oggi, nel corso dell’udienza preliminare, il giudice Alessandra Martinelli ha ascoltato il consulente tecnico d’ufficio che aveva nominato. L’udienza è stata rinviata al 6 giugno. Per quanto riguarda la suora, assistita dall’avvocato Giuseppe Sarti, è stato chiesto il giudizio abbreviato; per quanto riguarda le due dipendenti, assistite dagli avvocati Alessandra Labia e Gianni Balzan, si deciderà al termine dell’udienza del 6 giugno se prosciogliere con la decisione di non luogo a procedere o andare a giudizio ordinario.



Il servizio sulla Voce del 22 giugno

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl