you reporter

Villadose

Fondi europei: 50mila euro per il Comprensivo

In arrivo fondi per l’istituto scolastico nell'ambito della formazione, uno è dedicato ai docenti, formatori e allo staff, l’altro invece per l’orientamento.

Fondi europei: 50mila euro per il Comprensivo

Osvaldo Pasello, preside dell'Istituto comprensivo di Villadose

Due finanziamenti per l’Istituto comprensivo di Villadose, uno pari a 39.974 euro e l’altro di 11.364 euro, ottenuti nell’ambito del progetto Fondi strutturali europei, programma operativo nazionale “Per la scuola competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020.

Obiettivo specifico del primo finanziamento il miglioramento delle competenze chiave degli allievi anche mediante il supporto dello sviluppo delle capacità dei docenti, formatori e staff. Per il secondo finanziamento si può operare il miglioramento del servizio istruzione, in particolare riferito al quadro di azioni finalizzate all’orientamento scolastico, alle opzioni formative delle istituzioni scolastiche di I e II ciclo.

Con i quasi 40mila euro sono previste attività specifiche per la scuola dell’infanzia inerenti linguaggi e multimedialità e azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base come la lingua italiana, lingue straniere, matematica, scienze e nuove tecnologie. Alla conversazione in lingua inglese con insegnante madrelingua sono stati corrisposti 10mila 764 euro; semplicemente natura 5mila 682 euro; il giardino della matematica 10mila764 euro; liberiamoci sulle ali delle parole 5mila 682 euro; Polesine the place where we live (Polesine il luogo in cui viviamo) 7mila 082 euro.

Riguardo agli oltre 11mila euro del secondo finanziamento, sono previsti moduli di didattica orientativa, curricoli verticali, progetti di continuità e azioni di sostegno alle scelte e agli sbocchi occupazionali collegate ai diversi percorsi formativi e godranno della presenza, per i gruppi di alunni, di figure esperto e tutor.

Il preside Osvaldo Pasello ha commentato soddisfatto: “E’ una strada nuova, impegnativa, ma grazie all’aiuto di tutti, comprese le famiglie dei nostri alunni, è destinata a produrre ulteriori buoni frutti. Presto agli studenti e alle loro famiglie verrà chiesto di aderire ai singoli moduli del progetto finanziato. Le attività si svolgeranno in orario extra scolastico, saranno formalmente riconosciute e avranno forti ricadute sul curricolo normale del mattino. Facciamo strada verso l’Europa!”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl