you reporter

Occhiobello

La stagione teatrale è maggiorenne

Marco Sgarbi: “Una rassegna di qualità”. Riflessioni sul tema dell’immigrazione.

La stagione teatrale è maggiorenne

Più forte della crisi economica che ha messo in ginocchio anche il mondo della cultura, la stagione teatrale di Occhiobello soffia sulle 18 candeline e diventa ufficialmente maggiorenne.

Sette gli spettacoli di prosa in agenda, con un’inedita serata fuori abbonamento (proprio ieri) affidata all'esperienza, alla verve e alla straordinaria capacità dialettale di Maria Paiato, con il suo “Stabat Mater - Oratorio per voce sola”. Il costo complessivo della rassegna 2018-2019 si aggira attorno ai 65mila-70 mila euro, dipenderà anche dagli introiti ai botteghini.

L’assessore alla cultura del comune di Occhiobello, Silvia Fuso, ha esordito così in conferenza stampa: “Cominciata nel 2001, l’attuale 18esima edizione è ricca di eventi interessanti e di spettacoli riservati anche ai ragazzi. Per la prima volta abbiamo anche il logo e il sostegno della Regione Veneto, una gradita novità. Abbiamo investito delle risorse e siamo pronti ad accogliere i tanti spettatori che arriveranno da Rovigo, Ferrara e dalle province limitrofe. Ringrazio i partner economici e chi ci ha creduto. Iniziamo con il botto, con la nostra concittadina Maria Paiato”.

In cabina di regia, a curare l’organizzazione, si muove sempre Arkadis. Marco Sgarbi fornisce qualche anticipazione sulle date in agenda: “Il 14 dicembre toccherà a Davide Enia trattare il tema dell’immigrazione con ‘L’abisso’ e gli sbarchi a Lampedusa - aggiunge Sgarbi - Il 18 gennaio Aleksandros Memetaj porterà invece in scena il monologo ‘Albania casa mia’, è un ragazzo che arrivo nel 1991 in Italia con i barconi della speranza."

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl