you reporter

Costa di Rovigo

Una targa in palestra per ricordare Alex

Cerimonia dedicata al compianto campione mondiale di kick boxing Alex Todaro Balaben

Un primo passo per onorare e rendere omaggio ad Alex Todaro Balaben. Nella mattinata di sabato 1 dicembre, nella palestra scolastica di viale Vittorio Emanuele II a Costa di Rovigo, si è tenuta una breve ma intensa e partecipata cerimonia per onorare Alex Balaben Todaro morto prematuramente a 32 anni. Alex, che era stato campione mondiale di Kick Boxing, scomparve improvvisamente il 20 marzo 2017 quando, dopo aver accostato la sua auto a lato di  viale del Lavoro a Rovigo, si accasciò sul volante e il suo giovane cuore cessò di battere. A dare l’allarme alcuni passanti che, notando il giovane apparentemente privo di conoscenza a bordo della vettura, chiamarono i soccorsi. Immediato fu l'intervento della Polizia e del Suem, ma il personale medico non potè fare altro che costatarne il decesso.

Alla cerimonia della scopertura della targa erano presenti, oltre la mamma Giovanna al papà Giuliano e alla sorella Samanta, il sindaco Antonio Bombonato, l’assessore all'Istruzione Moira Ferrari e numerose rappresentanze di società sportive, insieme agli studenti dell'Istituto comprensivo di Costa di Rovigo. “Siamo qui per ricordare Alex, un giovane ragazzo nato e cresciuto a Costa di Rovigo, stimato e apprezzato professionista che fin da giovanissimo aveva praticato sport, con la capacità di sceglierne uno che non è certo tra i più comuni: la kick boxing - le parole del primo cittadino - ma aveva deciso di farlo con un'applicazione che lo ha poi portato, nel 2007, a laurearsi campione del mondo. Il nostro desiderio era quello di intitolargli la palestra, questo purtroppo non è stato possibile perché una norma prevede che debbano passare un certo numero di anni dalla morte prima di poterlo fare".

"Al momento abbiamo voluto comunque mettere questa targa alla memoria e appena possibile intitoleremo ad Alex la palestra" ha concluso Bombonato che ha poi scoperto la targa tra gli applausi e la commozione dei numerosi presenti. Il gruppo si è spostato poi al Teatro comunale dove, poco prima dell’insediamento del nuovo consiglio comunale dei ragazzi, si è tenuto un altro momento dedicato ad Alex, che ha concluso la cerimonia a lui dedicata. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl