you reporter

Occhiobello

Pastiglie antizanzare consegnate porta a porta

E' cominciata la distribuzione alle famiglie del prodotto biologico da mettere nei tombini

Pastiglie antizanzare consegnate porta a porta

Prevenzione tramite un prodotto biologico consegnato porta a porta, monitoraggi durante l’estate e richiesta di collaborazione ai cittadini. È stata presentata oggi, in conferenza stampa, la campagna di prevenzione delle zanzare che il Comune mette in campo sia nell’ambito della strategia guidata dall’Ulss 5 per tutti i Comuni, sia proseguendo in proprio la distribuzione di un flacone che previene lo sviluppo della zanzara tigre.

È iniziata, infatti, la consegna a tutte le famiglie, da parte dei volontari di Occhio civico, del prodotto che dovrà essere inserito nelle caditoie private: da maggio a ottobre, una volta al mese, dovranno essere versate 15/20 gocce e, in caso di forti piogge, il trattamento andrà ripetuto.

Il Comune ha fornito ai cittadini, assieme al prodotto, una scheda informativa in cui poter anche appuntare le date dei trattamenti come promemoria. La distribuzione porta a porta comporta un momento di informazione al cittadino tramite i volontari di Occhio civico che illustrano le modalità di utilizzo delle gocce e danno consigli per la prevenzione in ambito domestico. La consegna è iniziata a Santa Maria Maddalena, si sposterà poi a Occhiobello e Gurzone e sarà completata entro un mese.

“Eseguiremo controlli e monitoraggi durante l’estate nelle aree dei privati – ha detto Davide Di Domenico, entomologo e consulente del Comune - tutto il territorio è stato censito in base a parametri indicatori di maggiore facilità di sviluppo di zanzare e, a partire da questa mappatura, indirizzeremo le verifiche invitando i privati a eseguire i trattamenti, qualora riscontrassimo focolai”.

Di Domenico ha aggiunto che il prodotto è, come l’anno scorso, un derivato siliconico, senza tossicità che ‘depolarizza’ la superficie dell’acqua impedendo sia la deposizione sia la schiusa delle larve.

Come ha spiegato Paolo Darù, ingegnere tecnico ambientale del Comune, sono 3mila i flaconi in consegna e circa 9mila euro il costo sostenuto per acquistarli. Qualora, nel corso della stagione, il prodotto dovesse essere esaurito, i cittadini potranno richiederlo gratuitamente all’Urp.

Dai prossimi giorni, inoltre, saranno collocate 23 ovitrappole sul territorio utili a monitorare settimanalmente l’eventuale presenza di zanzara tigre che si riproduce in particolare in aree private, a queste si aggiungeranno altre ovitrappole per la zanzara caspius nell’ambito di un controllo condotto dall’istituto zooprofilattico delle Venezie.

Per quanto riguarda caditoie pubbliche e fossati, l’intervento affidato, con gara, dall’Ulss 5 a Tecnoambiente, sarà effettuato su 4800 caditoie e 30 chilometri di fossati.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl