you reporter

Maltempo

Maltempo, unità di crisi, è arrivato il colmo di piena per l'Adige

E' prevista una portata di 1.900 metri cubi al secondo, praticamente ai massimi storici. Prefetture in stato di allarme: "Evitate le zone più a rischio".

Maltempo, unità di crisi: colmo di piena per Adige e Piave

Foto di Mario Poncina da "Sei di Cavarzere se..."

L'unità di crisi istituita presso la Protezione Civile regionale comunica che alle ore 10 è iniziato il colmo di piena nei fiumi Adige e Piave. Per quanto riguarda in particolare l'Adige, i modelli previsionali parlano di una portata di 1.900 metri cubi al secondo, quasi prossima ai massimi storici.

La Prefettura di Verona è stata informata dalla Protezione Civile regionale che per motivi di sicurezza occorre monitorare attentamente il fenomeno.

La cittadinanza delle zone interessate viene invitata a evitare di porsi in condizioni di rischio, ponendosi in condizioni di massima sicurezza ed evitando accuratamente le zone che si riconoscano come esondabili.

Lo stato di allerta riguarda le province di Verona, Rovigo e Venezia (il territorio da Cavarzere alla foce).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl