you reporter

Cuccioli stipati nel bagagliaio, in sette non ce l'hanno fatta

Il dramma

108014

I cuccioli ritrovati in A13

Ricordate la storia di Natale, quei 45 cuccioli di barboncino e bulldog francese stipati dentro a due scatoloni ritrovati dalla Polizia stradale in A13 e sequestrati ai trafficanti di animali? ([url"Leggi l'articolo"]http://www.polesine24.it/Detail_News_Display/Rovigo/traffico-illecito-di-animali-salvati-45-cuccioli[/url])


Purtroppo parte di quei cuccioli, affidati alle cure dei veterinari, non ce l'ha fatta. Per loro la favola di Natale non ha avuto un lieto fine.



Sette di loro - come racconta La Nuova Ferrara - nonostante le cure del servizio veterinario dell'Asl di Ferrara (a cui erano stati affidati) e dagli operatori del canile municipale - sono morti prima che si potesse avviare la pratica di adozione.



Le condizioni di salute degli animali, e l’esigenza di completare tutti gli accertamenti medici e le vaccinazioni, avevano tenuto in sospeso le oltre 400 richieste di adozione. Ma il viaggio dalla Slovenia, stipati nel baule di una Punto prima ancora di venire svezzati e senza alcuna vaccinazione, ha prodotto nei cuccioli più deboli dei danni irreparabili.


Come si ricorderà, i cuccioli erano stati recuperati lungo l’A13 fra il Polesine e Ferrara, subito oltre il Po, dagli agenti della Polstrada di Altedo. I due occupanti della Punto erano stati denunciati, e i cuccioli sequestrati.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl