you reporter

Porto Tolle

La ministro Fedeli: “Investire a scuola crea benessere”

Valeria Fedeli accolta dal sindaco Bellan e dalla sua giunta ha sottolineato l’importanza del personale scolastico.

La ministro Fedeli: “Investire a scuola crea benessere”

Venerdì 4 maggio mattina a Porto Tolle la ministro Valeria Fedeli ha partecipato al doppio taglio del nastro per i lavori compiuti nelle scuole di Ca’ Tiepolo. Durante le cerimonie di inaugurazione dei lavori, realizzati all’asilo “Peter Pan” e alla scuola secondaria di primo grado “Brunetti”, il ministro all’Istruzione, all’Università e alla Ricerca ha affiancato il sindaco Claudio Bellan e gli assessori, e con lei molte altre rappresentanze istituzionali di spicco del territorio.

Davanti all’asilo di via Giolo, il sindaco ha illustrato la tipologia di lavori compiuti nella struttura: lavori rivelatisi necessari dopo del terremoto in Emilia del 2012, e che dopo mesi di cantiere e una spesa di circa 250mila euro, possono dirsi compiuti. Oggi la struttura risulta totalmente a norma, sia nell’ambito della prevenzione antincendio che in quella relativa al rischio sismico. Oltre alle opere di adeguamento l’artista Eleonora Magnabosco ha realizzato mosaici e dipinti che abbellissero l’edificio. Alle cerimonia erano presenti anche i ragazzi del progetto “Un ponte per”, che hanno donato alla ministro Fedeli una loro opera.

Alle scuole medie di via Brunetti, ad accogliere le autorità intervenute, c’era il sindaco dei ragazzi Francesco Negri con due studenti, Vittoria Veronese e Matteo Cavallari. Prima di procedere alla visita delle aule di informatica, inglese, arte e scienze dell’istituto la ministro con il sindaco e la dirigente scolastica Gabriella Di Mascio, hanno assistito all’esibizione di alcune classi che hanno intonato l’Inno di Mameli. Dopo l’intervento del sindaco che ha ricordato l’impegno dell’amministrazione nel portare a termine progetti finalizzati al sostegno dell’istruzione nel territorio di Porto Tolle, è intervenuta la Fedeli: “Investire nella cultura e nella formazione significa creare benessere. E’ importante anche che una scuola sia bella e colorata perché dia ai ragazzi l’idea di un luogo positivo in cui passare gran parte del loro tempo”.

La ministro ha sottolineato inoltre il ruolo di rilevo di ogni singolo elemento del personale scolastico, di ogni ordine e grado, per il corretto funzionamento del sistema. Un sistema che ha goduto del supporto economico dell’amministrazione a scadenza di mandato, come sostenuto da Bellan: “Fin da inizio mandato era mia intenzione investire sulla scuola. Siamo un territorio che sta invecchiando, ma noi puntiamo e investiamo sui giovani - ha affermato il primo cittadino - per gli 832 studenti del nostro territorio nel 2016 sono stati investiti un milione 575mila euro, nel 2017 circa un milione e 110mila, e nel 2018 altri 300mila euro”. A termine della cerimonia la ministro Fedeli ha fatto dono al sindaco dei ragazzi di una copia della Costituzione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 2
  • Rosarossa73

    Rosarossa73

    06 Maggio 2018 - 17:05

    Detto da una che ha vantato una laurea falsa,che dice"molto maggiore" e altre amenità linguistiche del genere e che propone l'uso del cellulare in classe,mi viene da pensare che la scuola crei davvero del benessere... Ma alle SUE TASCHE!

    Rispondi

  • Rosarossa73

    Rosarossa73

    06 Maggio 2018 - 17:05

    Ma guarda, investire nella scuola crea benessere? Detto da una Ministra dell"Istruzione che: ha falsificato il cv, vantando una laurea inesistente; che ha un diploma assai dubbio; che dice amenità linguistiche del tipo"molto migliore"; che promuove l'uso del cellulare in classe, devo dire che ha proprio ragione... Investire sulla scuola crea benessere... Ma SOLO ALLE SUE TASCHE.

    Rispondi

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl