you reporter

Taglio di Po

La fiera accende Taglio di Po

Cucina, musica, luna park, tombola e lotteria alla Beata vergine del Carmine

Al via la fiera della Beata vergine del Carmine, che fino a lunedì 16 animerà il centro cittadino. Otto giorni di festa, organizzati dalla Pro loco con il patrocinio del comune e allietati da musica, balli e concerti di noti artisti. Mercoledì sera piazze e vie erano brulicanti di vita e di persone, richiamate dalla musica del dj Demis, dalle giostre spettacolari e dalle luci colorate del luna park. In molti si sono riversati nel cuore della cittadina tra l’allegria estiva, le colorate bancherelle e i profumi stuzzicanti delle specialità provenienti dal ristorante all'aperto, allestito di fianco al sagrato della chiesa e gestito dalla Pro loco.

In cucina, accanto a Luciano Ruzza e Sergio Girotto addetti alle grigliate, Sergio, Giovanna Mori, Paolo Siviero ed Elia Belluco ai fritti misti, le sorelle Nilva e Valeria Bertaglia e Valentina Piccirilli ai primi piatti, Anna Rosa Doni, Rosanna e Diego ai contorni, Sandro e Sofia Nicolasi al bere, Federica Gramolelli e Raffaele Giannone alle comande. A servire ai tavoli Sara Ruzza, Rita Passarella, Lisa Pozzati, Paola Morsellino e Marco Negri, alla cassa Paolo Fabbri e Alessandra Moretti, tutti coordinati dalla presidente Maria Luisa Tiengo.

Per chi preferiva la piadina, la scelta era tra Piadina da Giorgio, Piadina della nonna e Sapori di Romagna, che offriva anche hot dog, panini e patatine. Tanti giovani hanno preso d’assalto il luna park. Per i più piccoli “Brucomela”, mini autoscontro, calcinculo e immancabili gonfiabili. Gli amanti della musica hanno potuto fare balli di gruppo e assistere alle esibizioni della scuola MaraDemis Dance. “E’ stato difficile organizzare l’edizione - afferma Tiengo - per l’eccessiva burocrazia e le notevoli difficoltà incontrate soprattutto per collocare lo stand gastronomico. Gli sforzi organizzativi sono stati enormi, solo grazie alla tenacia del vicepresidente Paolo Fabbri, che nella vita di tutti i giorni è mio marito, siamo arrivati alla realizzazione.

Un ringraziamento allo staff e all'affiatato gruppo di cucina, alla Protezione civile coordinata da Ivano Domenicale, al comune, alle forze dell’ordine, ai commercianti, al sempre disponibile ex assessore Doriano Moschini e a quanti si adopereranno per la buona riuscita della fiera”. La manifestazione è stata inaugurata giovedì con il taglio del nastro. Domani alle 21, XVerso, tributo a Tiziano Ferro, e alle 24 estrazione della tombola di 2.500 euro.

Domenica alle 21, I favolosi anni ’50 - Serata a tema con i P-51, la scuola di ballo Boogie Woogie e Raduno di Vespe. Lunedì giornata clou della fiera. Si comincia alle 18.30 con la celebrazione della messa in onore della Beata vergine del Carmine, si prosegue con la serata di liscio con l’orchestra Enrico Marchiante e alle 24, in piazza IV Novembre, estrazione della lotteria e ricchi premi. Infine l’immancabile spettacolo pirotecnico sull'argine del Po.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl