you reporter

Il furto

Muletto rubato, arriva un'altra denuncia

E' stato denunciato il possibile intermediario tra i ladro e chi ha acquistato il muletto, un 41enne di Porto Tolle

Muletto rubato, arriva un'altra denuncia

Arriva la seconda denuncia per il muletto rubato più di un anno e mezzo fa dal magazzino della Sarel Plast, una ditta di Vescovana, comune in provincia di Padova, e ritrovato in una azienda di Porto Tolle. Il carrello elevatore che era stato rubato il 21 dicembre 2016 e trovato, appunto, in un’azienda bassopolesana che è specializzata nella manutenzione di questo tipo di mezzi. Dopo il furto era scattata un’indagine da parte dei carabinieri di Vescovana, che erano riusciti ad arrivare sino a Porto Tolle, in una ditta impegnata nel noleggio e nella vendita di carrelli elevatori e piattaforme aeree.

All’interno della ditta era stato ritrovato il carrello elevatore, del valore di 6mila euro. Il titolare dell’azienda, un uomo di 40 anni, era stato denunciato per ricettazione.Il quarantenne non poteva essere infatti additato come autore del furto, ma aveva dovuto spiegare all’autorità giudiziaria come quel muletto fosse arrivato nella sua azienda.

Dopo la denuncia per ricettazione, ne è arrivata una seconda, ma non nei confronti del 40enne di Porto Tolle, ma verso un 51enne di Menà di Castagnaro, in provincia di Verona, già noto alle forze dell’ordine, che secondo gli inquirenti avrebbe svolto il ruolo di intermediario tra chi effettivamente aveva rubato il muletto e il polesano che l’aveva poi acquistato, dicendo di non sapere da dove provenisse il muletto. Resta ancora da svelare il vero autore del furto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl