you reporter

Porto Viro

Iniziano le prime asfaltature dopo un lustro di promesse

Polemico sui ritardi il coordinatore di Forza Italia, Bonafè. Ma il sindaco Veronese a tre mesi dagli annunci ha aperto i cantieri

Iniziano le prime asfaltature dopo un lustro di promesse

E’ polemica sugli asfalti a Porto Viro, un tema molto sentito tra la cittadinanza e per il quale il sindaco Maura Veronese in più di una circostanza è stata chiamata a rispondere, spesso con accuse piuttosto pesanti. Come le ultime, da parte del coordinatore di Forza Italia di Porto Viro, Enrico Bonafè, il quale ha diramato una lunga nota che sottolinea i ritardi rispetto a quanto annunciato dal sindaco, rispetto alle asfaltature.

“Ad inizio estate l’amministrazione ha abbozzato qualche intervento di asfaltatura casuale lungo alcuni brevi tratti di strada, provocando l’ilarità di più di qualche cittadino - ricorda Bonafè - ciononostante, la dichiarazione degli interventi più corposi non si è fatta attendere troppo”. Il coordinatore azzurro cita alcuni annunci “social” del sindaco Veronese dei mesi di giugno e luglio “sull’impegno di spesa di un milione di euro stanziato nel nostro primo bilancio, le progettazioni per asfalti in numerose zone della città” e quindi “l’avvio di un importante intervento di riasfaltatura in via Dosso e in un primo tratto di corso Risorgimento”. “In realtà, due figuracce colossali, in quanto, via Dosso è ancora da asfaltare, a distanza di tre mesi, e corso Risorgimento ha visto un timido intervento di circa 500 metri su di un totale di oltre 3 chilometri” contesta Bonafè.

“Su via Torino, forse l’emblema del dissesto stradale portovirese - riprende Bonafè - tra i vari annunci per questa via, ricordiamo quello del 2 agosto scorso, nel quale, scrive il sindaco ‘è presumibile quindi che dopo ferragosto si inizino i lavori’. Ovviamente, anche qui non si è ancora visto nulla”. Lo stesso vale per altri annunci citati da Bonafè su agosto e settembre. “E’ ovvio, o almeno si spera, che gli asfalti verranno completati, prima o poi - conclude Bonafè - tuttavia, quello che emerge è una continua e pesante insistenza del sindaco a volersi nascondere dietro a un dito”. “Il primo ottobre scorso ha fatto un altro, l’ennesimo, annuncio sull’inizio dei lavori - chiosa Bonafè - consigliamo quindi al sindaco di affiggere fuori dal palazzo comunale, un cartello con scritto ‘Domani si asfalta’, cosicché nessun portovirese abbia a sollevare critiche”.

Il post al quale fa riferimento il coordinatore comunale di Forza Italia spiega come il cantiere per il rifacimento di via Torino “è stato consegnato alla ditta aggiudicatrice mercoledì scorso (26 settembre ndr), pertanto attendiamo di sapere quando inizieranno i lavori, ormai prossimi, finalmente”. Per quanto riguarda via Risorgimento “stamane (1 ottobre ndr) è iniziato il cantiere per il rifacimento delle condotte, prodromico quindi all’intervento di riasfaltatura”. Infine conclude precisando come “la scorsa settimana si sono concluse le gare dei tre appalti per l’atteso piano asfalti 2018 e quindi espletati i controlli di legge saranno noti, nei prossimi giorni, gli aggiudicatari”.

Tre mesi, quindi, per vedere iniziare i primi lavori di asfaltatura da quando sono stati annunciati, dopo almeno un lustro durante il quale Porto Viro di asfalto nuovo ne ha visto davvero poco. Gli ultimi lavori grossi, infatti, sono stati eseguiti dalla giunta in cui sedeva proprio l’attuale sindaco, insieme all’allora primo cittadino Geremia Gennari.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl