you reporter

PREDONI DEL PO

I predoni beccati si tuffano nel Po

Blitz dei carabinieri e della polizia provinciale, l'altra sera ad Ariano nel Polesine. Un paio di quintali di carpe pescate illegalmente nell'ex campo di gara molto ricco di fauna ittica. I bracconieri sono fuggiti tuffandosi nel Po gelido.

pescatori di frodo rovigo provincia (2)

pescatori di frodo in Provincia

Si sono tuffati nelle acque gelide del fiume Po, i bracconieri che l'altra sera sono stati intercettati da carabinieri e polizia provinciale nell'ex campo gara tra Ariano nel Polesine e Taglio di Po. 

La tecnica con cui avevano iniziato a far emergere il pesce, quintali di carpe, è quella barbara delle scosse elettriche in acqua.

Sono stati rinvenuti un furgone, una braca abbandonati nella zona di San Basilio. Mentre i bracconieri sono fuggiti tuffandosi nelle acque gelide del fiume Po.

Le indagni sono ancora in corso per risalire all'identità degli autori del bracconaggio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl