you reporter

ROMEA

Un incidente dopo l’altro, 5 feriti

Tra le persone soccorse, una donna in gravidanza e un anziano caduto con l’auto in un fossato

Un incidente dopo l’altro, 5 feriti

Due incidenti a distanza di pochi minuti e di poche centinaia di metri l’uno dall’altro lungo la strada che ancora una volta si rivela maledetta: la strada statale 309, la Romea.

Sono avvenuti venerdì sera intorno alle 20. Il primo ha coinvolto tre auto in un tamponamento a catena al chilometro 64, a Taglio di po, in direzione di Venezia; una Audi, una Peugeot e una Fiat 500. Un’auto ne ha tamponata un’altra, che a sua volta è finita contro la vettura che la precedeva.

I soccorsi sono stati immediati: sul posto sono giunti il Suem, i vigili del Fuoco e i carabinieri della compagnia di Adria, che hanno soccorso quattro persone tra cui una donna in gravidanza, che fortunatamente non ha avuto conseguenze. Nessun ferito grave.

Cinque in tutto le persone ferite, fortunatamente in maniera lieve, compresa una donna in gravidanza.

Sul posto sono intervenuti i pompieri, prima con il distaccamento di Codigoro e poi con gli uomini del comando di Rovigo, oltre a carabinieri e Suem.

Due persone sono state portate al pronto soccorso di Porto Viro e due a quello di Adria, più che altro per medicazioni di lieve entità.

Il secondo incidente è avvenuto mentre erano in corso i rilievi del primo. A circa centro metri, all’incrocio tra la provinciale e 46 e via Garibaldi, al confine tra il territorio comunale di Taglio di Po e Rivà di Ariano.

In questo caso, un’auto che stava attraversando la Romea è stata centrata in pieno da un fuoristrada che sopraggiungeva sulla Statale. L’auto è stata sbalzata nel fosso, il suo conducente, ferito, è stato ricoverato in ospedale. Secondo una prima ricostruzione è stata la Fiat punto condotta da persona anziana che non avrebbe rispettato la precedenza e avrebbe colliso con un’altra autovettura.

L’anziano è finito in ospedale con un’emorragia interna per la quale si temeva molto. L’auto condotta dall’anziano, infatti, era finita dentro un fossato.

Fortunatamente una volta giunti in Pronto Soccorso a Rovigo, è emerso come, benché non si tratti di traumi leggeri, l’anziano non è in pericolo di vita.

Secondo i dati forniti dall’ufficio statistico di Palazzo Celio, nel 2017 le strade ad alto rischio sono risultate (senza sorpresa) la strada statale 309 Romea, con 28 incidenti, 4 morti e 51 feriti; la affianca la statale 16 Adriatica, con ben 43 incidenti con feriti. Qui sono morte tre persone e 77 sono rimaste ferite nel 2017.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl