you reporter

Porto Viro

Sulle note del nuovo singolo di Marialaura Tessarin

L’assessore, amante della musica, ha completato il suo ultimo lavoro “ Le trecce di Lolita”

Sulle note del nuovo singolo di Marialaura Tessarin

Marialaura Tessarin ha recentemente concluso il suo ultimo singolo musicale. L’assessore portovirese è un’apprezzata cantautrice, e il suo ultimo lavoro prende il titolo di ‘Le trecce di Lolita’. “Mi sono ispirata al film ‘Lolita’ del 1997, con Jeremy Irons, che un po’ mi lascia perplessa perchè fa apparire il padre come vittima, anche se la vittima plagiata è Lolita che per quanto consenziente non è conscia” ha spiegato Marialaura, che nel tema della canzone ha inserito la sensibilità verso la violenza sulle donne ed in particolare sulle bambine, una tematica toccata dal suo impegno politico.

Il singolo fa parte di un album (per ora senza titolo) che ho iniziato a scrivere una decina di anni fa, in collaborazione con un giovane batterista di Santa Maria Maddalena, Iarin Munari, produttore, arrangiatore e coautore dei pezzi –al quale, come racconta la Tessarin, la lega una fraterna amicizia – Iarin è conosciutissimo in quanto ha lavorato con nomi quali Roberto Vecchioni, Alexia, gli Stadio, Paolo Belli, Vallesi, Morgan, Antonella Ruggiero e Franco Battiato”. Ed è stato proprio Munari a stimolare la giovane musicista a tirar fuori dal cassetto questo vecchio progetto, da un po’ trascurato per via degli impegni politici e perché come lei stessa ha confidato “non avevo ancora una giusta maturità e una giusta situazione emotiva e mentale”.

La parte video è stata girata nel giardino della villa ferrarese di Horti della Fasanara, e realizzata dal giovane regista Paolo Bertazza: nelle riprese, il fidanzato di Marialaura, Marco Pozzati, ha un piccolo ma significativo cameo: è sua infatti la mano che accarezza e scioglie le trecce della cantante, secondo una figura che arriva dall’’amor cortese’ e rappresenta la disponibilità all’amore. “Volevamo inoltre esprimere un’idea di raffinatezza con i musicisti che suonano vestiti elegantemente” ha rivelato ancora Marialaura, che canta da quando aveva 14 anni, e ha inciso il primo disco a 18. Da allora ha partecipato a diverse manifestazioni.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

speciali : L'oro dell'Adriatico
Speciali: la foto di classe

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl