you reporter

"Pioggia ghiacciata", incidenti a raffica, riaperta (per ora) la A13

Viabilità

68835
L'A13 chiusa prima a Boara, e poi da Villamarzana verso Padova, è stata riaperta al trafficio poco dopo le 11 di questa mattina (martedì 10 gennaio) dopo che Autostrade per l'Italia aveva bloccato l'accesso ai caselli a causa del fenomeno meteorologico del freezing rain (pioggia gelata). Contestualmente, però, la stessa A13 è stata chiusa più a Nord, tra Padova zona industriale ed il bivio con l'A4 in entrambe le direzioni, con le immaginabili conseguenze per la viabilità ordinaria.


Il freezing rain è un fenomeno può verificarsi in caso di temperature al suolo molto basse ma non è prevedibile e soprattutto non può essere contrastato con le operazioni di salatura del manto stradale (che pure nel corso della notte erano state eseguite). Il timore è che dopo la parziale riapertura di queste ore, in serata - con il nuovo calo delle temperature (previste abbondantemente sotto lo zero) si debba tornare a bloccare la circolazione lungo la A13.


Il traffico un po' alla volta si è dunque spostato sulla viabilità ordinaria, con gli aggiornamenti che parlano di una situazione che solo con il passare delle ore si è avviata lentamente verso la normalità, nonostante i tantissimi incidenti (tutti fortunatamente senza gravi conseguenze). Particolarmente colpita dal fenomeno della "pioggia ghiacciata" la Transpolesana, dove numerosi mezzi sono finiti nei fossi ai lati della sede stradale. Non si registrano feriti, ma la circolazione è andata letteralmente nel caos. Complicata anche la situazione a San Martino di Venezze e Mardimago.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl