you reporter

Bergamin in tv: "Italiani per strada, e l'80% delle case agli stranieri"

Immigrazione

“Lo Stato stanzia oltre due milioni e mezzo di euro l’anno per l’accoglienza dei circa 200 richiedenti asilo presenti nel comune di Rovigo. Nello stesso periodo, il nostro comune può spendere soltanto un milione di euro in servizi sociali, per provvedere alle esigenze dei nostri 50mila cittadini”.



La butta sui numeri (e sui soldi) il sindaco Massimo Bergamin, che ieri sera è stato ospite di Agorà - Duemiladiciassette, nella serata di martedì 10 gennaio. Poi battibecca con il noto fotografo Oliviero Toscani: “Non accetto che passi il messaggio che il popolo veneto è razzista - tuona Bergamin - tutti questi sorrisini, queste battutine, non vanno bene. Siamo una delle prime regioni d’Italia per accoglienza”.


Poi torna a parlare di Rovigo: “Il mio comune ha 100 alloggi per le emergenze, ma l’80% è occupato da extracomunitari che non hanno più diritto di restare in quelle case. Però se faccio il sindaco in un certo modo vengo accusato di razzismo, se lo faccio in un altro modo passo per quello che se ne frega dei problemi della gente”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl