you reporter

Quando la stalker è donna

68925
Amanti, per alcuni mesi, lui sposato, lei separata con un figlio, entrambi bassopolesani. Ma è con la fine della storia che - secondo l'accusa - la 45enne va fuori di testa e comincia a tempestare di messaggi e di sms l'oggetto dei suoi desideri, tornato dalla moglie. L'uomo sarebbe anche stato pedinato, tanto da accusare uno stato d'ansia tale da fargli cambiare le abitudini di vita.



Secondo la donna, invece, era anche rimasta incinta dell'amante per ben due volte durante la relazione. Gravidanze interrotte. Per lei, nella mattinata di oggi c'è stato il rinvio a giudizio. Uno di quei casi in cui solo il dibattimento può chiarire in che contesto è maturato il presunto reato di stalking.



L'uomo, 10 anni più grande dell'imputata, si è anche costituito parte civile con l'avvocato Cecilia Tessarin, ed è presumibile che chiederà un risarcimento. La donna accusata, invece, è difesa dagli avvocati Angela Zambelli e Valentina Bovolenta. La tesi della donna è che non intendeva perseguitarlo, ma avere spiegazioni della fine della loro storia. Dopo la denuncia per stalking effettivamente la donna ha smesso di tempestare l'ex amante di chiamate, sms ed appostamenti.



Il servizio completo domani 12 gennaio sulla Voce di Rovigo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Acquevenete assume 10 persone
SOCIETA’ PARTECIPATE

Acquevenete assume 10 persone

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl