you reporter

Omicidio Piombo, rito abbreviato ma senza perizie

Tribunale

80255
Saranno giudicati il 17 ottobre con rito abbreviato i due indagati per l'omicidio di Antonio Piombo, il barista ucciso nella notte tra il 26 e il 27 maggio 2016 nella golena di Garofolo, a Canaro ([url"Leggi l'articolo"]http://www.polesine24.it/Detail_News_Display/Rovigo/uccisero-il-barista-e-abbandonarono-la-bambina[/url]).



Così ha deciso stamattina il giudice del Tribunale di Rovigo nel corso dell'udienza preliminare. Per il maresciallo Salvatore Ciammaichella e per la compagna Monia Desole gli avvocati della difesa avevano chiesto il rito abbreviato condizionato, con ulteriori perizie: una medico-legale chiesta dal difensore del militare; l'altra balistica chiesta invece dall'avvocato della compagna.



La difesa puntava infatti a sciogliere un nodo cruciale, visto che l'accusa è di omicidio in concorso: chi ha sparato i due colpi alla testa e all'addome che sono stati fatali per il barista di Lama Polesine?



Ma il giudice Varotto ha accolto solo in parte le richieste dei due difensori: il rito, infatti, sarà abbreviato semplice, senza nessuna delle perizie chieste dagli avvocati.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Acquevenete assume 10 persone
SOCIETA’ PARTECIPATE

Acquevenete assume 10 persone

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl