you reporter

Botteghe in crisi, ma Marina alza la serranda

Commercio

la bottega di marina.jpg
“Ho fatto un salto nel buio per inseguire il mio sogno”. In un periodo in cui le piccole attività di paese incontrano mille difficoltà, c’è anche chi decide di lasciare la sicurezza di un posto fisso per provare a mettersi in proprio e a realizzare la propria passione.



E’ il caso di Marina Lombardo, 34enne di Sarzano, che la scorsa settimana ha inaugurato la sua attività “La Bottega di Marina”, in via Marsala 71.



“Per circa otto anni ho lavorato nel reparto gastronomia una alcuni supermercati, ad Adria e a Ferrara - racconta - ma ho deciso di lasciar tutto e provare a buttarmi. Ho sempre avuto il pallino di aprire un’attività tutta mia, così ho accumulato un po’ di esperienza, ho acquisito consapevolezza e ho deciso di iniziare questa avventura. Spero che tutto vada per il meglio ma sono abbastanza fiduciosa”.



Una decisione coraggiosa, specialmente in un momento in cui, anche nel centro di Rovigo, molte piccole attività stanno chiudendo: dalla libreria Colibrì allo storico alimentari di via Bedendo, sono tante le nuove chiusure.



E la Cgia di Mestre lancia l'allarme: “Le piccole attività commerciali e artigianali continuano a non percepire la ripresa".



Il servizio completo e le storie sulla Voce in edicola martedì 14 novembre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Acquevenete assume 10 persone
SOCIETA’ PARTECIPATE

Acquevenete assume 10 persone

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl