you reporter

Comune di Rovigo, tutto in regola con la Tari

Tariffa sui rifiuti

49996

Palazzo Nodari, sede del municipio di Rovigo

Comune di Rovigo: tutto in regola con la Tari.


Nei giorni scorsi in diversi Comuni d'Italia erano emersi errori e irregolarità circa il calcolo della quota variabile della tariffa sui rifiuti (Tari). Palazzo Nodari fa sapere che "il Comune di Rovigo ha sempre calcolato la quota una sola volta considerando l'intera superficie dell'utenza composta sia dalla parte abitativa che dalle pertinenze situate nel comune".


Si escludono, pertanto, duplicazioni della quota variabile per garage, cantine e altre pertinenze, come avvenuto in altri Comuni.


Il Comune fa sapere anche che "il riscontro circa la correttezza del calcolo emerge chiaramente dalla bolletta ricevuta a domicilio da ciascun utente, in cui viene valorizzata l'ubicazione dell'immobile, il numero di abitanti e la superficie totale dell'abitazione (comprensiva, pertanto, di eventuali pertinenze)".


La nota di Palazzo Nodari spiega anche che "Segue, poi, l'indicazione della quota fissa, della quota variabile, quest’ultima calcolata ed indicata, quindi, una sola volta, del tributo provinciale e di eventuali arrotondamenti". Si conferma, pertanto, che l'operato del Comune di Rovigo è assolutamente conforme alla legge.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Acquevenete assume 10 persone
SOCIETA’ PARTECIPATE

Acquevenete assume 10 persone

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl