you reporter

Gestivano night club con prostitute da 25mila euro la settimana

Condannati

polizia in transpolesana.JPG

Polizia

Gestivano un night club nella frazione di Granzette mascherandolo da circolo privato.


Sono stati condannati in via definitiva un italiano di 64 anni e la sua compagna rumena di 37. Giovedì 9 novembre la Cassazione ha respinto il ricorso presentato dal difensore della coppia, confermando quindi la sentenza emessa in primo e secondo grado.


I due dovranno scontare 6 anni e 6 mesi di carcere, oltre a provvedere al pagamento di una multa di 60mila euro. I reati di cui si sono macchiati sono sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. La coppia, infatti, aveva rilevato alla fine del 2015 il circolo privato Crystal di via Chiarugi a Granzette e per circa un anno aveva costretto giovani ragazze rumene a prostituirsi. Alcune di loro erano clandestine (all'epoca la Romania non faceva ancora parte dell'Unione Europea) altre invece avevano un permesso di soggiorno temporaneo come turiste, anche se il loro lavoro era ben altro.


Nel periodo di maggior "splendore" del circolo gli incassi raggiungevano i 25mila euro a settimana, ottenuti attraverso le prestazioni sessuali di una ventina di ragazze. A intercettare il giro losco erano stati gli agenti della questura, che avevano condotto indagini accurate servendosi di telecamere e microfoni nascosti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Acquevenete assume 10 persone
SOCIETA’ PARTECIPATE

Acquevenete assume 10 persone

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl