you reporter

La raccolta differenziata è partita, Bergamin: "Giornata storica"

Rifiuti

EcoAmbiente 14.jpg
La raccolta differenziata porta a porta a Rovigo è diventata realtà. Lunedì ha preso il via il servizio nelle varie frazioni. E stamattina il sindaco assieme a Ezio Conchi, assessore con delega all’ambiente, Stefano Falconi, assessore alle partecipate, e ai vertici di Ecoambiente ha illustrato i prossimi step del progetto.


"Una giornata storica - commenta il sindaco Massimo Bergamin – la raccolta differenziata porta a porta era un progetto rimasto nel cassetto per anni, e ora finalmente l’abbiamo realizzato. Sono molto fiero di questo”. Questa primi giorni funzioneranno un po’ da rodaggio, poi, la prossima settimana tutti i cassonetti nelle frazioni verranno chiusi e rimossi e allora il servizio entrerà a pieno regime.


In futuro poi il progetto si estenderà anche al centro storico e alla frazione di Borsea: già nelle prossime settimane a Rovigo il vetro comincerà ad essere raccolto in un apposito contenitore separatamente dalla plastica e lattine.


Bergamin poi ha annunciato tolleranza zero contro chi abbandona i rifiuti per strada: “Ci stiamo attrezzando con un servizio di guardie ecologiche – dichiara – che lavoreranno a stretto contatto con la polizia locale per sanzionare chi non rispetta le regole”.


Tutti i dettagli sulla Voce in edicola il 15 novembre

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Acquevenete assume 10 persone
SOCIETA’ PARTECIPATE

Acquevenete assume 10 persone

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl