you reporter

Granzette, un paese in lutto per la morte di Giacomino

103774

Giuliano Ramazzina

Operaio alla Infun For, militante e attivista di sinistra, ma soprattutto partecipe e sempre presenta alla vita sociale del suo paese, Granzette.



E il paese è in lutto per la morte di uno di loro, Giuliano Ramazzina, 63 anni, da tutti conosciuto come "Marcellino".



E' morto da solo, nella sua casa di via Masin. E il suo corpo è stato ritrovato nel pomeriggio di ieri (mercoledì 6 dicembre) dopo oltre due giorni dal decesso.



Da qualche giorno "Marcellino" non si vedeva in giro, e così un vicino di casa ha dato l’allarme. E quando i soccorritori sono entrati nella casa di via Masin, a Granzette, hanno trovato il suo corpo ormai privo di vita.



Lunedì scorso, di sera, era stato visto l’ultima volta dai compaesani e dai vicini, poi non era più uscito di casa. Strano per un uomo abituato a incontrare i coetanei e a essere molto attivo nella vita sociale della frazione.



A essergli fatale, secondo i primi riscontri, sarebbe stato un infarto, ma sarà il pm di turno a disporre eventuali accertamenti sul corpo del 63enne.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl