you reporter

Il concorso

Gli studenti si mettono in gioco per raccontare la nostra acqua

Acquevenete mette in palio premi per l’acquisto di materiale didattico

Gli studenti si mettono in gioco per raccontare la nostra acqua

Un concorso rivolto a tutte le scuole primarie e scuole secondarie di primo grado del territorio, promosso da Acquevenete per stimolare la creatività dei ragazzi e la riflessione sull’importanza della risorsa acqua.

C’è tempo ancora fino al prossimo 30 aprile per partecipare a scuole in gioco per Acquevenete, iniziativa rivolta alle classi degli istituti scolastici aventi sede nei territori dei 110 comuni coperti dal gestore idrico Acquevenete.

In collaborazione con i gestori idrici pubblici del Veneto riuniti nel consorzio Viveracqua, il tema proposto da Acquevenete per il concorso è “Raccontaci da dove arriva l’acqua che bevi”. Ciascuna classe potrà scegliere liberamente il linguaggio e il mezzo espressivo con cui raccontare il percorso dell’acqua dalla fonte di prelievo al rubinetto: musicale, teatrale, illustrato, video, multimediale. Gli elaborati dovranno pervenire tassativamente entro lunedì 30 aprile con le modalità descritte nel regolamento del concorso.

Un’apposita giuria composta da Acquevenete e da esperti di educazione ambientale selezionerà i migliori 10 lavori, 5 per la scuola primaria e 5 per la scuola secondaria di primo grado, che potranno partecipare gratuitamente (attività e trasporto a carico di Acquevenete) alla festa conclusiva del progetto, che si svolgerà nel mese di maggio al centro didattico Acquambiente di Valle San Giorgio, a Baone.

Sulla base dei punteggi espressi dalla giuria, saranno inoltre assegnati i seguenti premi in denaro, utilizzabili per l’acquisto di materiale scolastico: 800 euro per il primo classificato, 400 per il secondo e 200 per il terzo.

La classe della scuola primaria e la classe della scuola secondaria di primo grado che risulteranno prime classificate nelle rispettive sezioni avranno l’opportunità di partecipare gratuitamente alla terza giornata di educazione ambientale “Tutti per l’acqua!”, organizzata a livello regionale dal consorzio Viveracqua, che riunisce i gestori idrici pubblici del Veneto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl