you reporter

Questura

L'operazione che ha portato all'arresto dello spacciatore marocchino

Parla il vicequestore aggiunto Bruno Zito, capo della Squadra mobile della Questura di Rovigo.

Il racconto da parte del capo della Squadra mobile di Rovigo, il vicequestore aggiunto Bruno Zito, sull'arresto del marocchino di 42 anni residente a Badia Polesine, F. E. le sue iniziali, trovato in possesso di un chilogrammo di hashish e di 25 grammi di cocaina, oltre a del denaro contante. L'uomo è in carcere a Rovigo (leggi la notizia).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl