you reporter

Polizia stradale

Guida per 13 ore di fila: camionista stangato

Guida per 13 ore di fila: camionista sanzionato. Scattano i controlli in autostrada da parte della polizia, gli agenti beccano anche un autista polacco che aveva bevuto.

50776

Polizia stradale

Era arrivato a guidare il camion anche per 13 ore di fila: è stato fermato in A13 e sanzionato dalla polizia stradale, per la violazione delle norme relative ai tempi di guida e riposo con una multa di quasi 10mila euro. E’ uno dei casi più eclatanti riscontrati nell’arco di una settimana dalla polizia stradale di Rovigo che ha intensificato i controlli visto il ponte e le festività di 25 aprile e primo maggio.

Infatti, sono state impiegate ben 63 pattuglie, con i servizi concentrati in particolare sulle arterie autostradali di competenza e, principalmente, sull’autostrada A13 Bologna-Padova. I controlli hanno riguardato tutto il parco circolante, ma in particolar modo i mezzi pesanti e le aree di servizio.

In particolare, tornando al caso appena citato, all’autista italiano sono state contestate 18 sanzioni, ovvero verbali, per inosservanza della normativa sui tempi di guida e di riposo. Infatti, nei 28 giorni precedenti al controllo, non ha osservato, più volte, il prescritto giorno di riposo e non ha effettuato le previste pause durante la guida giornaliera. Per questo l’autista è stato sanzionato per 18 violazioni all’articolo 174 del codice della strada, ovvero la norma che disciplina la durata della guida degli autoveicoli adibiti al trasporto di persone o cose. La sanzione comminata a carico della ditta è stata di ben 9.650 euro.

Per quanto riguarda gli altri risultati ottenuti, sono state contestate 14 violazioni al trasporto internazionale di merci per mancanza di autorizzazione e per violazione delle prescrizioni del titolo autorizzativo posseduto. Ogni violazione prevede una sanzione di 4.130 euro ed il fermo amministrativo dell’autoarticolato per tre mesi. In totale, la sanzione è arrivata a raggiungere la somma di 57.820 euro.

Infine, l’autista di un autoarticolato di nazionalità polacca è stato beccato a circolare in autostrada con un tasso di alcol nel sangue di 2.82 g/l: alto, se si considera che il limite per la categoria degli autisti deve essere uguale a zero. Per questo motivo, l’uomo è stato denunciato per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica all’autorità giudiziaria, ma gli è stata anche ritirata la patente di guida: l’uomo rischia una sospensione della patente stessa, da parte della prefettura, da un minimo di 16 mesi ad massimo di 36 mesi (ovvero tre anni). L’autoarticolato è statoi affidato ad un deposito autorizzato.

Il servizio sulla Voce del primo maggio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl