you reporter

Sanità

No vax e falsi, denunce in arrivo

L'Ulss 5 fa chiarezza sulla situazione delle vaccinazioni

116052

L’Ulss 5 pronta a denunciare i genitori che presentano certificati falsi per le vaccinazioni, o le non vaccinazioni, dei figli. E’ ancora polemica sui no vax e sulla campagna di vaccinazione fra i giovani studenti polesani. I vertici dell’Ulss 5 fanno sapere che “il servizio vaccinale sta provvedendo con precisione a identificare i ragazzi in età scolare regolarmente vaccinati, secondo il decreto ministeriale e le indicazioni regionali. Tutto il percorso è stato portato avanti in collaborazione con le autorità scolastiche provinciali, costantemente informate sull’andamento del processo di identificazione che ha già portato alla restituzione di 2.000 situazioni vaccinali sui circa 25.0000 alunni polesani, nonostante una serie di difficoltà informatiche effettivamente riscontrate”.
Tali difficoltà sono legate “anche all’errata compilazione e trasmissione da parte delle scuole degli elenchi: l’impasse si sta superando grazie alla collaborazione succitata. In questo senso l’azienda Ulss 5, oltre a riscontrare gli elenchi, ha anche provveduto a rilasciare ai richiedenti un certificato vaccinale. Infatti tutte le vaccinazioni eseguite sono registrate sia sul software vaccinazioni regionale che sul cartaceo, senza rischio di errori ed omissioni. Soprattutto nel caso in cui vengano presentati certificati falsi; per i quali l’Ulss presenta regolare denuncia alle autorità competenti”.
Infine L’Ulss 5 ricorda che “ha già provveduto ad inviare a ogni minore ancora non in regola con le vaccinazioni, un appuntamento con lettera raccomandata per la somministrazione del vaccino mancante, che permette allo studente di poter continuare a frequentare le scuola”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl