you reporter

Prevenzione

Il bullismo può uccidere: una testimonianza shock

Il convegno dell’associazione #Unitiinrete: incontro con professionisti e genitori preceduto da una lezione agli studenti. La presidente di Basta il cuore ha raccontato la sua drammatica storia personale.

Trapelava soddisfazione dai volti degli organizzatori e dalle parole di diversi partecipanti al convegno “Cyberbullismo: un pericolo reale, non virtuale. Analisi multidisciplinare di un fenomeno sociale” che si è tenuto al teatro Duomo, organizzato da #Unitiinrete.

Il convegno, rivolto a professionisti (avvocati, psicologi, assistenti sociali, educatori) ma aperto anche a genitori interessati, è stato preceduto da un incontro - in mattinata - con i ragazzi delle scuole superiori rodigine.

E’ spettato proprio alla presidente di #Unitiinrete, la psicologa Federica Boniolo, aprire i lavori, con una breve presentazione dell’iter che ha portato alla costituzione dell’associazione ma soprattutto degli obiettivi. Il lungo pomeriggio ha visto poi il susseguirsi di interventi di carattere multidisciplinare:

Ma il momento che ha maggiormente coinvolto e zittito l’intera platea è stato senza dubbio la testimonianza di Federica Pascoli, presidente dell’associazione Basta il cuore di Perugia, ma soprattutto mamma di una ragazza che, ormai ben 6 anni fa, ha conosciuto la sofferenza e le discriminazioni, arrivando ad un passo dal compiere un tragico gesto, che solo per fortuna (come ha raccontato Federica) non ha avuto epiloghi tragici. Un pugno nello stomaco per la platea commossa.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl