you reporter

Polizia di prossimità

I piccoli della Marchi in visita alla Questura

I piccoli della scuola dell'infanzia Marchi hanno fatto visita alla Questura di Rovigo. L'iniziativa rientra nel progetto di “Polizia di prossimità” e vicinanza con la cittadinanza, a partire dai primi anni dell’infanzia.

35  bambini della scuola dell’infanzia Marchi di Rovigo hanno fatto visita agli uffici della nuova Questura, accompagnati dalle loro insegnanti.

Al loro arrivo, i piccoli ospiti hanno fatto tappa all’Upgsp, dove sono stati accolti dal dirigente dottor Matteo Berna Nasca che è stato omaggiato da uno di loro, che “da grande sogna di fare il poliziotto”, di un suo disegno.

Successivamente sono stati accompagnati nel piazzale di sosta delle vetture, dove è stata data loro la possibilità di salire sulla moto della polizia stradale e su una volante, azionare sirena e lampeggiante e comunicare con la radio.

I piccoli poi sono stati accompagnati alla sala operativa per vedere la consolle dove arrivano le telefonate sulla linea d’emergenza 113 e le comunicazioni con le volanti che operano sul territorio.

Il tour è proseguito negli uffici della polizia scientifica dove ai bimbi è stato premesso di conoscere un po’ più da vicino il delicato lavoro dei suoi operatori e dove sono state prese loro le impronte digitali.

Con la loro spontaneità, curiosità ed allegria i bambini hanno rallegrato gli uffici della Questura che è stata felice di aprire le sue porte ai piccoli ospiti, portando avanti il progetto di “Polizia di Prossimità” e vicinanza con la cittadinanza… a partire dai primi anni dell’infanzia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl