you reporter

Scuola

La classe ’66 ancora insieme... alla scoperta del Polesine

I ragazzi che si sono diplomati all'Itis 52 anni fa si sono ritrovati ancora una volta.

La classe ’66 ancora insieme... alla scoperta del Polesine

Si sono diplomati insieme, più di mezzo secolo fa. Ma tra loro, il legame non si è mai interrotto. E anche se la vita ha portato ciascuno per la propria strada, i periti elettrotecnici di quel lontano 1966 tanti anni dopo sono ancora insieme. E nei giorni scorsi si sono ritrovati, ancora una volta.

A 52 anni di distanza dall’esame di maturità, dunque, i ragazzi che nel 1966 hanno conseguito il diploma dell’Itis si sono incontrati ancora una volta, mantenendo così l’impegno preso - in occasione della cena per i 50 anni dal diploma, di dare cadenza annuale all’incontro.

Con lo spirito goliardico che ha sempre contraddistinto questa classe di amici e con l’obiettivo di conoscere sempre di più il territorio nei suoi aspetti enogastronomici e culturali, la giornata è iniziata visitando il museo archeologico di Adria, guidati da Stefania Paiola. Si è poi proseguito pranzando all’ostello Amolara con la vista dell’affresco di Elvio Mainardi: menù decisamente polesano e di stagione.

Al termine, altra breve visita alla adiacente idrovora, all’interno della quale è stato ricavato il museo Septem Mària, contenente opere di ingegneria naturalista, guidati da Cristiano Fenzi, presidente del Ctg di Rovigo. E ora, come ormai tradizione, appuntamento al prossimo anno.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:



GLI SPECIALI

Speciali: energia
speciali : meraviglie del delta

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl