you reporter

Rovigo

Processo ‘venetisti’, un centinaio i manifestanti fuori dal Tribunale

Partita la seconda parte dell’ udienza preliminare, la parola alle difese

Sono un centinaio  i manifestanti fuori dal Tribunale di Rovigo dove è in corso la seconda parte dell’udienza preliminare a carico di un gruppo di “venetisi”: il gruppo che, secondo l’accusa,  avrebbe avuto come obiettivo quello di raggiungere l’indipendenza del Veneto e della Lombardia Orientale, anche con metodi violenti. Nell’area a ridosso delle aule di giustizia, off limits per auto e biciclette, uno schieramento di forze dell’ordine, e in supporto anche uno squadra del reparto della mobile di Bologna. Per la Procura di Brescia, che ha coordinato le indagini e gli accertamenti del  Ros, il gruppo faceva parte dell’associazione denominata “Alleanza”. Nel corso della precedente udienza era stata disposta la riunione dei due tronconi nei quali si era divisa l’inchiesta:  uno per la creazione della presunta associazione eversiva e l’altro per la realizzazione del “tanko”, una sorta di ruspa modificata, avvenuta in un capannone del padovano, con tanto di cannoncino. Udienza nella quale era stata avanzata la richiesta di 31 rinvii a giudizio e 15 proscioglimenti. Una giornata lunga quella di oggi, dove a parlare saranno tutte le difese. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl