you reporter

Lavori pubblici

Voragine da record, chiuso il ponte in via Bottego

I residenti: “La buca si trovava proprio al centro della strada, senza alcuna segnalazione”

Una voragine gigantesca in un tratto di strada molto stretto e privo di illuminazione. Una sorta “trappola perfetta”, che metteva a serio rischio l’incolumità degli automobilisti costretti a percorrere il ponte di via Bottego sulla Rezzinella, la strada che congiunge la Sr 88 con via Nogarezze, tra Concadirame e Roverdicrè.

Il comune di Rovigo ha deciso di intervenire emettendo un’ordinanza che prevede la temporanea istituzione del divieto di circolazione e la chiusura della strada mediante barriere e transenne in corrispondenza del ponte, fino alla messa in sicurezza della sede stradale. Il traffico sarà deviato all’altezza delle intersezioni di via Bottego con via Amendola e di via Bottego con via Ceresolo.

Un intervento molto atteso dai cittadini della zona, che da tempo si lamentavano per le condizioni d quel tratto di strada.
“L’anno scorso, a spese dei cittadini, è stato sistemato il ponte sulla Rezzinella - spiega uno dei residenti - perché stava per crollare a causa passaggio mezzi pesanti stracarichi di qualsiasi materiale. Bene di fronte ai miei avvertimenti ai vigili urbani, attraverso un centinaio di mail, di cui ho tutte le copie, che dovevano fermare questo tipo di traffico, ad oggi, si è aperta l'ennesima voragine dalla parte opposta a quella ‘sistemata’ e pertanto il ponte è ancora a rischio crollo”.

“Per noi il ponte è indispensabile per entrare a casa - prosegue - Tra l’altro volevo sottolineare che la voragine si trova al centro della strada senza alcuna segnalazione, cosa accadrebbe se una bicicletta o una moto ci finissero dentro?”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl