you reporter

Rovigo

Piscine Baldetti, caso chiuso

Padova Nuoto ha trovato i finanziamenti per subentrare a Veneto Nuoto e saldare il debito con Unipol. Una buona notizia per il Comune di Rovigo che finalmente può sbloccare i milioni di euro fermi per il contenzioso "Baldetti".

Lodo Baldetti, ultimi giorni per un “o la va o la spacca”

La delibera attesissima dai privati, Padova Nuoto e Veneto Nuoto, ma anche da Palazzo Nodari, è arrivata venerdì 14: Padova Nuoto ha trovato credito in Banca Prossima, che è disposta a finanziare l'operazione che consentirà a Padova Nuoto di rilevare le quote di Veneto Nuoto e contemporaneamente di saldare e stralciare il debito che quest'ultima ha con Unipol.

Detta altrimenti: il caso della piscine Baldetti si avvia a una chiusura positiva, e - sempre che tutti i tasselli vadano tutti al loro posto - il Comune di Rovigo potrà ritenersi libero da un lodo che pesa per 8 milioni di euro sul bilancio comunale.

L'operazione a cui si lavora da parecchi mesi, consentirà a Veneto Nuoto di evitare la procedura di fallimento e al gestore del Polo Natatorio di viale Porta Po, ovvero Padova Nuoto, di proseguire nella gestione delle piscine comunali. 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali : meraviglie del delta
Speciali: energia

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.

Powered by Gmde srl